Last Stop before

Ripartiamo verso le ultime tappe indiane: Tiruvannamalai & Mamallapuram ( sempre dei nomi semplici eh????)
Raggiungiamo Tiru con un mix shakerato di treno-bus-rickshaw che ci fa arrivare un bel pò stanchi. Troviamo da dormire in un posticino, molto, ma molto, ma davvero tanto “alla buona” vicino all’Ashram Sri Ramana.
http://www.ramana-maharshi.it/
Viviamo un pó il “fermarci”.
Tra un pó di meditazione e qualche discorso filosofico,l a Borsato pensa bene di farsi prendere da un bellissimo virus intestinale che la tiene a letto febbricitante un giorno intero.
Il mantra, forse tantrico, è “aiuto fede, sto malissimo, non voglio andare in ospedale, chiama mia mamma, ho il vomito,c ‘è freddo, ora sudo,v ammi a prendere l’acqua, odio il cibo indiano, ho fame, ho sonno, non dormo, non muoverti che mi fai caldo” ripetuto piú volte, é veramente rilassante………
Dopo cure ayurvediche, reiki,e tachipirina, la fenice risorge dalle sue ceneri, cosí riusciamo a vedere questa “mistica” città.
Aggiornamenti sui trasporti: il governo (tacci sua) ha deciso di togliere l’unico cavolo di autobus diretto che ci serviva per raggiungere Mamallapuram.
Dopo aver invocato Shiva, Vishnu, e qualche altro venerato, improvvisiamo un nuovo giro di giostra.
Prendiamo un autobus alla mattina che sembra porti vicino a Mamallapuram…vicino é meglio di lontano no? Per un motivo imprecisato veniamo scaricati all’uscita di una presunta autostrada e lí ci dicono di trovare un autobus che vá dove dobbiamo andare. Cosí inizia il delirio, ne fermiamo tre o quattro, uno ci porta ancora un pó piú vicino,e alla fine solo con il terzo bus di giornata,riusciamo ad arrivare a Mamallapuram dopo la bellezza di 5 ore (per percorrere un totale di 150 km….) Pensate sia finita qui????? Non saremmo in India…l’autobus di domani che doveva portarci direttamente all’aeroporto di Chennai non esiste piú…..e ora?
Conosciamo, per caso (che non esiste), un signore Scozzese/francese, tra una chiacchera e un altra viene fuori che lui domani mattina raggiunge l’aeroporto di Chennai con un taxi privato, e ci offre un passaggio per metá della spesa totale…accettiamo subito…cosí anche questa é fatta…

Un GRAZIE grandissimo a Touraround (specialmente a Rossana) per il prezioso supporto logistico (e non solo)!
A proposito, è ufficialmente online il sito www.touraround.it

Lo stile,il sapore,i modi e i posti che troverete sul sito,vi sembreranno (come lo é stato per noi) cuciti su misura. Andatevelo a vedere che merita piú di uno sguardo.

Domani volo su Delhi e poi coincidenza per Hong Kong. Zhongguo arriviamo…..

Tre parole per Last Station: Incenso, Meditazione, Arrivederci (al sub continente)WP_20150519_023 WP_20150519_022 WP_20150519_018 WP_20150519_017

Annunci

Un pensiero su “Last Stop before

  1. Grandi amici, la terra gialla vi aspetta!
    Martina a letto? E’ stato solo un attimo, lei non puó stare male!
    Non vedo l’ora di vedere le vostre prossime foto dalla Cina…. a presto!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...